LAP

Il Laboratorio Autonomo Potenziale inizia la sua attività nel 2000 come gruppo informale e dedicandosi ad osservazioni socio-antropologiche ed interventi artistici nel proprio territorio di riferimento, il sud-est della Sicilia. Il principale campo di indagine e di interesse è la condizione umana nel contemporaneo, viene identificato un claim concettuale “Sicilivizziamoci” (dall’ascolto di un famoso pezzo dei CSI) dal quale discendono alcuni punti nevralgici ed operativi: *investimento civile sul territorio * maturazione di una mentalità per la salvaguardia del territorio attraverso lo sviluppo sostenibile *visione di un modello di isola ideale, volta alla prosperità dell’ambiente, della cultura, della persona *ricerca del benessere nella vita quotidiana isolana, legata alle tradizioni presenti e rivisitate, *apertura all’interazione e alla valorizzazione di identità, luoghi e persone *contrattacco ai luoghi comuni che da sempre affliggono la Sicilia e alla speculazione intorno ad essi.

Il LAP consegue alcuni progetti: 2001 Dinamic, happening cittadino, primo momento embrionale dedicato alle pratiche del contemporaneo, tre edizioni di Pixel Microvisioni Istantanee videoarte e arte elettronica e Produci Consuma e Discarica produzione video sulle discariche abusive. Dal 2009 il LAP inizia il progetto CoCA con la richiesta formale del Palazzotto Ex Copai sito a Modica.

LAP _ 2000- 2008

Analisi dei percorsi effettuati

2001 DINAMIC
happening
galleria + grotta _ MODICA
intenzione: offrire un momento e un luogo temporaneo di CONFRONTO all’arte, alla musica e produzioni varie.

2004 PIXEL micro visioni istantanee; 2005 PIXEL liquid states and plastic places; 2006 PIXEL serialità sovversive 
rassegna di videoarte e cinema oltre
sala del granaio – palazzo Grimaldi – ex mattatoio _ MODICA
intenzione: portare nuove visioni, CONQUISTA e restituzione DI LUOGHI alla città.

2005 N.A.T. nuovi ambienti temporanei
riambientazione audiovisuale
Chiesa del Medaglione, Castello dei Conti _ MODICA
Intenzione: RICERCA del rapporto tra LINGUAGGIO e SPAZIO.

2006 PRODUCI-CONSUMA-DISCARICA
azioni – video – proiezione
proiezione durante la manifestazione _ MODICA
intenzione: portare a coscienza il problema delle DISCARICHE ABUSIVE e il concetto SICILIVIZZIAMOCI.

2007 PORNOZAP come una malattia
video – conferenza – teatro – sonorizzazioni
sala del granaio _ MODICA
intenzione: trattare attraverso la MOLTEPLICITA’ DI LINGUAGGI il tema della SESSUALITA’ contemporanea e della SALUTE SESSUALE.

2008 URBAN SURGERY
interventi di public art
aiuola spartitraffico _ MODICA, abbeveratoio _ SCICLI
intenzione: individuazione di PROBLEMATICHE ambientali marginali e periferici, risolti pubblicamente, attraverso l’AZIONE di un’ artista.

KOLLA 
fanzine autoprodotta relativa a intenzioni, contaminazioni, impressioni, suoni, immagini.

Parole chiave delle intenzioni del LAP
SERIALITA’ SOVVERSIVE
STATI LIQIDI E LUOGHI DI PLASTICA
MICRO VISIONI INSTANTANEE
FRAME
LOOP
MONTAGGIO
FISSAGGIO
CONFRONTO
CONQUISTA
LUOGHI
POSITIVO
NEGATIVO
RICERCA
LINGUAGGIO
SPAZIO
DISCARICHE ABUSIVE
SICILIVIZZIAMOCI
MOLTEPLICITA’ DI LINGUAGGI
PROBLEMATICHE
AZIONI
RESTITUZIONE
SESSUALITA’ CONTEMPORANEA
DISSOLVENZE
VISIONI
SALUTE SESSUALE
COMUNICAZIONE
CONTEMPORANEITA’
ACCESSIBILITA’
INFORMAZIONE
FORMAZIONE
ARTE PUBBLICA
SOLUZIONI
PERFORMANCE
INSTALLAZIONE
CARTONE
VIDEO
MATERIA
LEGNO
PAROLA
SONORO
FRUIZIONE
AMBIENTE
RIADATTAMENTI TRASVERSALI
TEMATICHE SOCIALI
CONVERTIRE
TERRITORIALITA’
PERIFERIA URBANA
ELETTRIFICAZIONE

LE TEMATICHE IPOTETICHE
LA CONDIZIONE UMANA NEL CONTEMPORANEO
SICILIVIZZIAMOCI:

-investimento civile sul territorio
-ottenere una maturazione della mentalità per la salvaguardia del territorio attraverso lo sviluppo sostenibile
-diventare modello di isola ideale, volta alla prosperità dell’ambiente, della cultura, della persona
-ricerca del benessere nella vita quotidiana isolana, legata alle tradizioni presenti e rivisitate, sempre aperta all’interazione e alla valorizzazione di identità, luoghi e persone.
-contrattacco ai luoghi comuni che da sempre affliggono la Sicilia, soprattutto alla speculazione intorno ad esse.