All’interno di un clima fragile e uno stato di rancore e disuguaglianze, si apre un luogo temporale che si interroga sulla condizione di libertà, sulla possibilità di essere ancora fautori di produttività artistica e culturale mentre tutto intorno l’attenzione volge all’assuefazione verso qualunquismo e violenza: una resistenza fronteggia l’erosione del nulla con l’arte che riprende quota sugli scenari di azioni possibili volti a far crescere individui e comunità.

eventi in programma:

  • Mostra personale di Roberto Timperi
  • Intervento sonoro aggiuntivo di Filippo Leonardi
  • Presentazione dei fondi librari donati da Cesare Pietroiusti, Arturo Schwarz e Lillo Avola
  • Presentazione delle slide del progetto di Micromuseo
  • Esibizione musicale di Deeper and Ball of Fyah

 

LA SCULTURA È L’OPPOSTO DELLA CULTURA – INTERVENTO SONORO AMBIENTALE DI FILIPPO LEONARDI

Il progetto installativo “la scultura è l’opposto della cultura” di Filippo Leonardi, vede lo sviluppo di un intervento sonoro. Il giardino delle contraddizioni umane, aperto al pubblico il 22 aprile scorso, si completa attraverso la contrapposizione audio di differenti richiami che aleggiano nell’aria e si rivelano nell’ambiente.

VISION ALONE. PERSONALE DI ROBERTO TIMPERI

Tra le ceneri, le plastiche e le matite, uno sguardo monoculare e individuale che viaggia attraverso immagini di nuove solitudini e sopravvenuti stati dell’essere ora instabile ora concitato, una preziosa raccolta di osservazioni chiare e opache, nitide e sbarrate. Dj set ambient / electro a cura di DEEPER.

Viene presentato il progetto di MICROMUSEO che trova collocazione dietro l’edificio del C.o.C.A. dentro uno spazio stretto e alto tra un muro di contenimento e il confine delle mura portanti. Un museo stretto e coinciso, dove l’entrata corrisponde all’uscita, un ritaglio funzionale per una micro musealizzazione senza la necessità di ulteriori edificazioni. TRAMANDI. Presentazione dei fondi librari d’arte moderna e contemporanea da parte di Cesare Pietroiusti e Arturo Schwarz e di filosofia e storia da parte di Lillo Avola. Vengono chiarite le modalità con cui sono state effettuate le donazioni e i contenuti dei fondi.